E' ARRIVATO IL BIG MOUTH PRO!

E' ARRIVATO IL BIG MOUTH PRO!

E' arrivato il nuovo slow juicer "BIG MOUTH PRO", con bocca di inserimento più grande e 43 giri al minuto!!!

 

Affrettatevi, i pezzi sono pochi!

NON E' UNA CENTRIFUGA!! SCOPRI PERCHE'

NON E' UNA CENTRIFUGA!! SCOPRI PERCHE'

Dal confronto notiamo che  la quantità di succo ottenuta con lo Slow Juicer è nettamente superiore: dal 30 al 300 per cento in più. Lo Slow Juicer può spremere succo da tutto (eccetto che dai nòccioli) e i residui della spremitura sono totalmente asciutti. Con l'utilizzo della centrifuga si genera molto calore, ciò causa la distruzione di tutte le macromolecole e l'ossidazione delle vitamine, rendendo il succo privo dei nutrienti che dovrebbe avere.
Quindi con la nuova frontiera della spremitura a freddo elettrica, si mantengono intatti vitamine, sali minerali e quant'altro, con il risultato di un succo più sano e nutriente, ottimo per i bambini. L'estrattore di succo originale Slow Juicer Italia, invece, opera con una minor velocità (64 giri al minuto) e produce una spremitura lenta, con consumo energetico 5 volte minore (da 750W della centrifuga a 150W dello Slow Juicer).
 Gli estrattori di succo sono facili da disassemblare e pulire, poco rumorosi (50DB) e il loro succo può essere conservato in frigo fino a 48 ore.
I succhi così ottenuti possono addirittura essere utilizzati per la terapia Gerson, speriamo non ne abbiate bisogno!!!

La FAO e l'OMS ne consigliano il consumo quotidiano di almeno 400 grammi. Spesso non hai tempo o non hai voglia, e così la tua alimentazione si impoverisce sempre di più. Con Slow Juicer Italia puoi migliorare il tuo benessere senza rinunciare al tuo tempo.L'estrattore di succo originale Slow Juicer Italia opera con una bassa velocità (65 giri al minuto) e produce una spremitura lenta, con susseguente consumo elettrico 5 volte inferiore (da 750W della centrifuga a 150W dello Slow Juicer).
 Gli estrattori di succo sono facili da assemblare, disassemblare e pulire, poco rumorosi (50DB) e il loro succo può essere conservato in frigo fino a 48 ore.
Slow Juicer Italia è un estrattore all'avanguardia che spreme a freddo, in pochi minuti, verdura, frutta, cereali e semi, lasciando il contenuto di vitamine, microelementi, antiossidanti e antibiotici naturali di cui sono naturalmente ricchi.
Questi nutrienti rendono più forte il sistema immunitario e più bella la nostra pelle, rinforzano ossa e capillari, disintossicano il fegato.
Con Slow Juicer potrai fare il pieno di vitamine ed enzimi ogni volta che vorrai e potrai cambiare facilmente la qualità della tua vita.




CURARSI CON I SUCCHI

La terapia Gerson è una terapia nutrizionale che il Dottor Max Gerson ha studiato, i primi del novecento, per la guarigione del cancro e di altre malattie “incurabili”.
Il protocollo della terapia, sviluppato empiricamente, contiene, in dosi farmacologicamente attive, nutrienti benefici per il malato di tumore.
Dal 1922, anno in cui il Dottor Gerson ha iniziato ad applicare questa terapia, migliaia di pazienti sono stati salvati.

Gerson ha osservato che, correggendo le turbe del metabolismo basale, che permettono lo sviluppo delle malattie croniche, tutti i sistemi dell’organismo possono venire riportati al giusto funzionamento.
Il corso di alcune malattie croniche, cancro incluso, può essere invertito. Il dottor Gerson sostiene che, nel cancro, è decisivo il mutamento del quadro patologico generale e non di quello locale.

foto del dottor Gerson

Il Dottor Gerson riscontrò che, negli anni venti, quando si iniziò a fertilizzare il suolo con sostanze chimiche, il potassio delle verdure e della frutta diminuiva.
I processi di conservazione degli alimenti modificano ulteriormente l’equilibrio minerale naturale. Infatti notevoli quantità di sodio vengono aggiunte per conservare ed insaporire. Di conseguenza viene ridotta la riserva di potassio dell’organismo che, contemporaneamente viene costretto ad eliminare notevoli eccessi di sodio.
Il Dottor Gerson spiega che questa variazione del metabolismo minerale viene seguita da variazioni del PH delle cellule che, a loro volta, agiscono sulla formazione e sulla riattivazione degli ormoni, delle vitamine e, soprattutto, dei diversi sistemi enzimatici ossidanti. A questo punto egli presume che le cellule “anormali” più deboli, esistenti in ogni organismo, siano le prime a risentirne e, nella loro lotta per sopravvivere, cambiano il loro metabolismo, trasformandolo da ossidante in fermentativo. Esse sopravvivono distruggendo il tessuto circostante con i loro prodotti metabolici tossici, finendo con l’uccidere il corpo che le ospita.

Allo scopo di aiutare l’organismo ad acquisire i minerali e le vitamine che gli occorrono, in forma facilmente digeribile, vengono somministrati ai pazienti notevoli quantitativi di succhi di frutta e di verdura biologici freschi.

 

Per approffondimenti:
- Il sito ufficiale del Gerson Institute;